Chieti: universitari vessati da parcheggiatori abusivi

parcheggiatori-abusivi

Vessati dai parcheggiatori abusivi, sono esasperati gli studenti universitari della d’Annunzio a Chieti: la denuncia raccolta da Donato Fioriti del Cipas Abruzzo.

Vessati ed esasperati dai parcheggiatori abusivi in strada, alcuni studenti universitari della d’Annunzio di Chieti, si sono rivolti a Donato Fioriti, presidente del Cipas Abruzzo.

“Ci giungono segnalazioni di studenti esasperati e vessati dai parcheggiatori abusivi di via Pescara, nel parcheggio dell’Università d’Annunzio a Chieti”, spiega Fioriti. “In genere di colore, gli abusivi ti agevolano il parcheggio, chiedendo l’immancabile euro. Non hai i soldi o non vuoi pagare? Preparati a ritrovare l’auto sfregiata!”

Fioriti chiede inoltre al Rettorato della d’Annunzio di vigilare e invita gli studenti a denunciare alle forze dell’ordine quanto accade.

“Non bastano le tasse universitarie, non bastano gli affitti che rincarano sempre più e gli alloggi che vengono sempre meno per gli studenti dalle Istituzioni – aggiunge il presidente Cipas Abruzzo –  mancavano anche i balzelli degli abusivi per il parcheggio delle auto”.

Sii il primo a commentare su "Chieti: universitari vessati da parcheggiatori abusivi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*