Carichieti, marzo sarà il mese decisivo

CarichietiCarichieti

Ad oggi nessuna novità ufficiale sulle sorti della Carichieti: l’unico spiraglio nelle parole del sindaco Di Primio il quale ci anticipa l’interessamento di grosse banche nazionali.

 

Ad oggi nessuna novità ufficiale sulle sorti della Carichieti: l’unico spiraglio nelle parole del sindaco Di Primio il quale ci anticipa l’interessamento di grosse banche nazionali. Uno spiraglio che si fa ogni giorno sempre più concreto e che vede almeno due grandi istituti bancari avvicinarsi al futuro della salvata Carichieti. Marzo dovrebbe essere il mese decisivo essendo stata fissata per quella scadenza l’asta per la vendita: ‘ Mi auguro che la Carichieti venga davvero rilanciata per tornare a stare vicina alle famiglie e alle imprese teatine- ha commentato il sindaco al nostro microfono’.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Carichieti, marzo sarà il mese decisivo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*