Silvi, potrebbe esser stato ‘impiccato’ il cane trovato morto

Sarà la necroscopia a chiarire quanto accaduto al cagnolino trovato morto nei giorni scorsi sulla spiaggia di Silvi, con una cinta attorno al collo.

Ha dell’inquietante quanto accaduto a Silvi dove l’altro ieri è stato trovato un cane, di piccola taglia e di proprietà, morto in spiaggia con una cinta stretta intorno al collo. Il personale della Asl ha rimosso la carcassa già trasportata questa mattina all’Istituto Zooprofilattico di Teramo dove verranno eseguiti gli accertamenti per capire se si sia trattato di un avvelenamento o altro. La vicenda è poco chiara, oltre che sconcertante: non è escluso che l’animale sia stato impiccato. Segue la vicenda anche il sindaco di Silvi, Francesco Comignani, che dopo il ritrovamento del cane aveva parlato di ‘un episodio strano ed inquietante su cui bisogna fare chiarezza’. A lanciare l’allarme, giovedì mattina, erano stati alcuni cittadini a passeggio sul lungomare: il povero cagnolino aveva il collare con la medaglietta, quindi è difficile ipotizzare che si sia trattato di un abbandono.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Silvi, potrebbe esser stato ‘impiccato’ il cane trovato morto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*