San Giovanni Teatino: scoperto deposito abusivo di farmaci, mille confezioni sequestrate

DXG2C9 Medicine background

I militari del Nucleo Mobile della Compagnia di Chieti hanno sequestrato 1.087 confezioni di medicinali di vario tipo, per un valore commerciale di circa 16mila euro tenuti all’interno di un capannone, a San Giovanni Teatino, risultato privo di autorizzazioni.

Tutto è partito da un controllo, eseguito dai militari su strada, di un furgone adibito al trasporto di medicinali: è bastato incrociare alcuni dati per risalire al deposito dove avveniva la distribuzione all’ingrosso dei farmaci di vario tipo. Nella struttura, costituita da pannelli prefabbricati in cartongesso e copertura in lamiere, non solo medicinali destinati alle province di Chieti e Pescara, secondo un preciso ordine di distribuzione, ma anche pneumatici, contenitori di vernice, rottami di autovetture, motori e batterie in disuso, in palese violazione delle norme che regolano le condizioni per la conservazione dei medicinali per uso umano. Subito sono scattate le sanzioni amministrative, per 8 soggetti coinvolti, per un totale di 126 mila euro, mentre per uno di essi è scattato il deferimento alla locale Autorità Giudiziaria per essersi reso responsabile della distribuzione all’ingrosso dei prodotti farmaceutici senza la preventiva autorizzazione.

 

Sii il primo a commentare su "San Giovanni Teatino: scoperto deposito abusivo di farmaci, mille confezioni sequestrate"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*