Padre e marito violento arrestato a Lanciano

Con le accuse di violenza sessuale nei confronti della moglie e maltrattamenti in famiglia, il gip di Lanciano, Massimo Canosa, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per un 49 enne di Lanciano.

 

L’inchiesta, scattata dopo le ripetute denunce della donna, ha evidenziato come l’indagato, fin dall’inizio della vita matrimoniale risalente a più di 15 anni fa, ha sottoposto la donna e le figlie a continue vessazioni fisiche e psicologiche. La violenza sessuale è riferita alla sola consorte: la donna ha raccontato di essere stata costretta, con violenza e minacce, a compiere e subire atti sessuali contro la sua volontà. La donna sarebbe stata poi minacciata di morte anche in presenza delle minori. Il gip ha firmato l’ordine di arresto per ‘l’elevata pericolosità dell’uomo e per i fatti di estrema gravità che si sono protratti per un ampio periodo di tempo e continuato contro famigliari conviventi.

 

 

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Padre e marito violento arrestato a Lanciano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*