Muore poche ore dopo esser venuto alla luce

Muore poche ore dopo esser venuto alla luce: sarà l’autopsia a chiarire le cause del decesso di un bimbo morto in culla ad Avezzano poche ore dopo il parto. A trovarlo senza vita l’ostetrica.

Si è consumata in pochi istanti la tragedia di una famiglia la cui gioia per la nascita del piccolo è durata appena due ore: a trovare senza vita nella culla, all’ospedale di Avezzano dove era venuto alla luce pochi minuti prima, il piccolo è stata una ostetricia di turno. Un parto naturale, una gravidanza senza alcun problema, una giovane coppia di Castellafiume che vive l’emozione di diventare genitori: una storia come tante finita, però, in tragedia. Il piccolo pesava 4 chili al momento della nascita, ha pianto regolarmente e stando a quanto raccontato da nonni e genitori anche i controlli di routine avevano confermato il suo ottimale stato di salute. Ora sarà l’autopsia, chiesta dai genitori, a chiarire cosa sia accaduto in quei pochi fatali minuti.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Muore poche ore dopo esser venuto alla luce"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*