Giulianova, chiesta chiarezza per rifiuti in porto

Il gruppo consiliare “Giulianova Rinasce” chiede, con un’interrogazione a sindaco e assessore, che si faccia chiarezza sulla presenza di rifiuti in porto e sulla loro modalità di smaltimento.

Il capogruppo in consiglio comunale del gruppo ” Giulianova Rinasce”, Gianluca Antelli, chiede, con un’interrogazione rivolta a sindaco e assessore  all’ambiente, che si faccia chiarezza sulla presenza di rifiuti in porto e sulla loro modalità di smaltimento. Antelli fa riferimento all’importanza strategica che, in un più ampio discorso relativo alle portualità abruzzesi, riveste il porto di Giulianova: un motivo in più questo per monitorare meglio la gestione dei rifiuti nell’intera area portuale e relativo smaltimento.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Giulianova, chiesta chiarezza per rifiuti in porto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*