Finti sciatori, veri spacciatori

Gli uomini della Finanza hanno trovato, nascosta nelle tute da sci di sette tra romani e pugliesi, droga pronta per lo spaccio sulle piste. Parecchi spinelli già pronti sequestrati.

Droga nascosta nelle tute da sci di sette tra romani e pugliesi: durante un normale controllo, gli uomini della Finanza di Sulmona hanno fermato diversi gruppi trovando, poi, addosso ai sette sostanze stupefacenti già divise in dosi tra cui molti spinelli. In totale i sette, forse amici tra di essi, avevano nascosto nelle tute da sci 30 grammi di hashish, 5 grammi di marijuana e un consistente numero di spinelli già confezionati. Hanno dichiarato trattarsi di droga ‘per uso personale’: a fiutare la ‘roba’ i due cani in servizio anche sulle piste da sci abruzzesi Zaron e Dago. Dal comando delle Fiamme Gialle fanno sapere che per tutta la stagione sciistica cani e agenti verranno dislocati lungo tutte le piste abruzzesi per prevenire lo spaccio e punire i colpevoli anche dell’uso personale di droghe.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Finti sciatori, veri spacciatori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*