Extracomunitario spacciatore in manette a L’Aquila

polizia-arrestopolizia-arresto

E’ stato colto in flagranza di reato mentre spacciava dello stupefacente ad un minore, un 41 enne extracomunitario arrestato a L’Aquila.

L’uomo, un 41 enne con numerosi precedenti di Polizia, è stato notato da un agente della Squadra Anticrimine del Commissariato di Avezzano, libero dal servizio ed a bordo del proprio veicolo, raggiungere, in prossimità di un incrocio del centro cittadino,  un giovane e consegnagli qualcosa. L’agente intuendo potesse trattarsi di attività di spaccio di sostanza stupefacente, non ha esitato a controllare il giovane e lo straniero. La perquisizione eseguita nei confronti del giovane, successivamente identificato, ha permesso di rinvenire alcune dosi di sostanza stupefacente, del tipo hashish. Analogo controllo eseguito nei confronti del cittadino marocchino, ha permesso di rinvenire altra sostanza stupefacente, già suddivisa in confezioni e pronta per essere consegnata ad altri consumatori. Il cittadino straniero dopo gli accertamenti di rito, è stato tratto in arresto.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Extracomunitario spacciatore in manette a L’Aquila"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*