Cermignano, frana minaccia la strada

L’ennesima emergenza frane arriva ancora una volta dal territorio teramano: ieri, a Cermignano, chiuso un tratto della statale 81 per una frana che minaccia la strada. Due abitazioni a rischio crollo nei pressi della sede stradale.

L’annuncio è arrivato dall’Anas che si è occupata di gestire la viabilità deviandola verso le strade comunali. I tecnici della protezione civile sono attesi stamane sta procedere ai rilievi.

“Si tratta di due abitazioni che insistono sulla statale 81, in un tratto che attraversa il paese, sgomberate già nel 2015 per via dei danni subiti a causa del dissesto idrogeologico – spiega il sindaco Santino Di Valerio – Abitazioni che erano lesionate e che adesso rischiano di crollare. Dopo le nevicate di gennaio, con la neve che si è sciolta, si è infatti riattivata una frana che le ha ulteriormente danneggiate con il rischio che ora crollino sulla strada. Sull’altro lato della strada insistono altre abitazioni e sotto questa arteria ci sono sottoservizi importanti. C’è la linea principale del Ruzzo che porta l’acqua fino a Cellino, c’è la linea del gas, della Telecom, ci sono i servizi delle acque bianche. Dopo il sopralluogo della Protezione civile vedremo cosa fare, speriamo di poter riaprire quanto prima la strada”.

Intanto domani arriverà il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, per un sopralluogo, a Castelnuovo di Campli e a Ponzano di Civitella del Tronto.

Sii il primo a commentare su "Cermignano, frana minaccia la strada"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*