Castel di Sangro, arrestato albanese specializzato in furti

carabinieri volantecarabinieri volante

Ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di un 40 enne albanese, senza fissa dimora, gravitante in Campania. L’uomo è ritenuto responsabile di rapina e furto in abitazione.

I fatti risalgono al 17 novembre 2015 quando a Pescasseroli, nel corso della notte, furono messi a segno due furti in abitazione ed uno in un negozio di alimentari. Il triplo colpo fruttò alcuni monili in oro, denaro contante, l’autovettura del padrone di casa (una Renault Magane) e dal negozio diversi alimenti. Al risveglio le vittime lanciarono immediatamente l’allarme ai carabinieri di Pescasseroli che attivarono subito le indagini. Una tempestività che venne premiata: infatti, poco dopo, i carabinieri di Aversa intercettarono, a bordo dell’autovettura rubata quella notte a Pescasseroli, il cittadino albanese che vistosi scoperto tentò la fuga ma, subito raggiunto, fu arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Castel di Sangro, arrestato albanese specializzato in furti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*