Arrestato a 9 anni dall’accoltellamento

Nel 2007 accoltellò in un giardino pubblico di Nepezzano un connazionale marocchino: arrestato dalla Mobile di Teramo perchè deve finire di scontare due anni di carcere.

I fatti risalgono al 2007 quando un cittadino marocchino, residente a Nepezzano, venne trovato ferito in un giardino pubblico dopo una violenta discussione iniziata nell’ex bar comunale. I poliziotti della Volante di Teramo, subito intervenuti, rinvennero tra le siepi un coltello da cucina ancora sporco di sangue: un episodio che creò un particolare allarme sociale in paese. Stamattina, in esecuzione di ordine di carcerazione della locale Procura della Repubblica, poichè deve scontare ancora due anni e sei mesi di reclusione, è stato rintracciato il responsabile dell’accoltellamento. Si tratta di un marocchino del ’69, residente a Teramo nel capoluogo. Inutili i tentativi dell’uomo di sfuggire all’arresto: gli agenti della Mobile lo hanno trovato nascosto sotto il letto.

 

Sii il primo a commentare su "Arrestato a 9 anni dall’accoltellamento"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*