Aree terremotate, dalla Camera 80 milioni di euro

La commissione Bilancio della Camera dei deputati ha approvato all’unanimità la destinazione di 80 milioni di euro alla ricostruzione nelle aree terremotate.

La notizia è stata diffusa e commentata dal deputato abruzzese di Mdp-Liberi e Uguali, Gianni Melilla:

“La commissione Bilancio ha votato all’unanimità l’assegnazione alle popolazioni terremotate degli 80 milioni di euro risparmiati dalla Camera nell’esercizio 2017. I risparmi della Camera derivano dalla minore spesa per il personale dipendente, per i parlamentari, per i servizi generali. E’ il più imponente risparmio nella storia della Camera ed è una risposta positiva alla necessità di tagliare la spesa senza intaccare la efficacia e la produttività del Parlamento. Speriamo ora che i professionisti dell’antiparlamentarismo diano il giusto risalto a questa bella pagina di risparmio del Bilancio interno della Camera dei Deputati, con una finalizzazione così significativa come la solidarietà alle popolazioni terremotate”.

 

La ripartizione dei fondi non è ancora stata specificata, quindi al momento non si sa in che misura l’Abruzzo figurerà nell’assegnazione dei soldi risparmiati dalla Camera dei deputati.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Aree terremotate, dalla Camera 80 milioni di euro"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*