A L’Aquila raccolta di firme contro il ddl Cirinnà

unioni civili

Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale organizza per domani, 14 febbraio, dalle 11 alle 13 in Piazza Duomo a L’Aquila, un banchetto per la raccolta firme contro il DDL Cirinnà.

Al ‘grido’ di difendiamo la famiglia, no all’utero in affitto, no alle adozioni gay: Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale organizza per domani, 14 febbraio ( dalle 11 alle 13) in Piazza Duomo a L’Aquila, un banchetto per la raccolta firme contro il DDL Cirinnà.

La sezione aquilana del partito di Giorgia Meloni aderisce all’iniziativa nazionale motivando  che ‘il DDL Cirinnà sulle unioni civili è un cavallo di Troia, perché serve solo ad introdurre in Italia le adozioni gay. Non solo: questa legge consente alle persone di andare all’estero e di praticare l’utero in affitto, una pratica barbara che mercifica il corpo della donna’. Nel pomeriggio, poi, a partire dalle 15, è stata organizzata la commemorazione in ricordo dei martiri delle foibe con la deposizione di una corona di fiori in via Norma Cossetto.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "A L’Aquila raccolta di firme contro il ddl Cirinnà"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*