Teramo, rapinatori arrestati al casello della A14

Dopo un lungo inseguimento sulla A14, gli agenti della Squadra mobile di Ascoli Piceno hanno arrestato due presunti rapinatori intercettati nei pressi di Teramo, al casello Val Vibrata.

I due, entrambi 38enni di Napoli, erano già noti alle forze di polizia. Ora sono accusati di rapina impropria per portato via il borsello di un automobilista davanti al centro commerciale Fratte di Porto Sant’Elpidio (Fermo). Il derubato, accortosi del furto, aveva tentato di fermarli ma era stato scaraventato a terra. Inutile anche l’intervento della guardia giurata che ha cercato di bloccare l’auto dei banditi. I banditi sono fuggiti in autostrada, direzione sud. La vettura è stata poi bloccata all’uscita del casello della Val Vibrata (Teramo) e per i due rapinatori si sono aperte le porte del carcere.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Teramo, rapinatori arrestati al casello della A14"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*