Pescara: multato nella movida, aggredisce i vigili

Nel cuore della movida di Pescara un giovane reagisce male ad una multa, insulta e aggredisce i vigili in borghese.

Non si è fatto mancare nulla: dopo avere ricevuto una contravvenzione, ha prima dato in escandescenze contro i vigili urbani, poi, visibilmente ubriaco, si è allontanato in auto contromano. E’ accaduto nei pressi di Piazza Muzii, in pieno centro cittadino. Il giovane, un pescarese di 29 anni, era andato a lamentarsi con gli agenti della Municipale dopo avere scoperto la multa sulla sua auto. Palesemente alterato dall’alcol, inizia ad inveire contro i vigili che preferiscono non raccogliere la provocazione. Il giovane sale in macchina e fa per allontanarsi, ma poi ci ripensa, si avvicina di nuovo ai vigili li insulta ancora e si allontana percorrendo contromano e con l’acceleratore a manetta una delle due strade dietro al mercato coperto. Le pattuglie vengono subito allertate, il giovane viene rintracciato in pochi istanti, sottoposto all’etilometro, si scaglia verso uno dei vigili cercando di colpirlo con un pugno, che però lo raggiunge solo di striscio. Il giovane pescarese è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, resistenza e oltraggio.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara: multato nella movida, aggredisce i vigili"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*