Pescara, è la notte europea dei ricercatori

Dopo il successo ottenuto nel 2016, torna a Pescara “La notte europea dei ricercatori-Il mare del sapere”, promossa da Europe Direct. L’iniziativa è partita questa mattina all’Icranet e si concluderà stanotte all’Aurum.

 

Gli appuntamenti in cartellone sono frutto della collaborazione tra Comune di Pescara, Università G. d’Annunzio, Icranet, Gaia Geographical Exploring Team, associazione Scienza Under 18. L’obiettivo della manifestazione è quello di favorire le occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini e diffondere, in un contesto informale e stimolante, la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni collegate alla ricerca. Si comincia stamane, dalle 9 in poi, con gli incontri presso il Centro di Astrofisica Icranet di Piazza della Repubblica. Nel pomeriggio inaugurazione ufficiale e altri incontri tematici presso l’Aurum, dalle 18 in poi. Il centro Icranet sarà aperto al pubblico per visite guidate, con ingressi regolati a gruppi, alle ore 18, 19 e 20. I componenti della Faculty e gli studenti risponderanno alle domande dei visitatori secondo l’ordine seguente: ore 18 prof. Gregory Vereshchagin e Wang Yu, graduate student; ore 19 prof. Xue She Sheng e Rahim Moradi, graduate student; ore 20 prof. Belinski Valodia e Gabriel Gomez, graduate student. Sempre oggi, venerdì 29 settembre, nel pomeriggio, dalle 17 alle 24, l’Aurum ospita incontri con importanti personaggi del mondo della scienza e della ricerca.

Questo il programma degli appuntamenti pomeridiani:

Ore 17:30 – Inaugurazione “La Notte Europea dei Ricercatori”, Sala Europaurum, con Marco Alessandrini, sindaco di Pescara; Sergio Caputi, Magnifico Rettore Università d’Annunzio” Chieti-Pescara; Gianni Teodoro, assessore Politiche europee del Comune di Pescara; Remo Ruffini, direttore Icranet.

Conversazioni scientifiche:

Ore 19: tavola rotonda “Le parole della scienza”, introduce Andrea Lombardinilo, Docente Ud’A; partecipano Francesco Sabatini, presidente onorario Accademia della Crusca; Francesco Caciagli, docente Ud’A; Marco Ferrazzoli, capo ufficio stampa CNR; Paolo Bozzacchi, general manager Utopia.

Ore 20: “Intelligenza artificiale ieri e oggi: perché sta migliorando così velocemente?” Maurizio Parton, dipartimento di Economia Ud’A

Ore 20.45: “Il Mare Adriatico tra storia e mito” Stefano Trinchese, direttore dipartimento di Lettere, Arti e scienze sociali Ud’A.

Ore 21: “Esplorando l’Universo con i satelliti Swift e Fermi” Remo Ruffini, direttore Icranet, Wang Yu, studente.

Ore 21: “I ragazzi incontrano i ricercatori” Andrea Lombardinilo e Lucia Tonucci, dipartimento di Scienze Filosofiche, Pedagogiche ed Economico-Quantitative Ud’A.

Ore 21.15: “Mi stampi uno Stradivari? la rivoluzione dell’industria 4.0″ Francesca Masciarelli, dipartimento di Economia Aziendale Ud’A.

Ore 21.45: “Simulando la emissione di onde gravitazionali” Jorge Rueda, Icranet, Jose Rodriguez Ruiz, studente IRAP Ph.D.

Ore 22.00: “I caselli dell’inclusione sulle vie del mare” Fabio Masci, dipartimento di Scienze Giuridiche e sociali Ud’A

Ore 22.30: “Il Centro Dati dell’Icranet in Brasile” Paolo Giommi, ASI Agenzia Spaziale Italiana, Carlos Henrique Brandt Student IRAP Ph.D.

Inoltre, sempre all’Aurum, Scienza under 18 Pescara per l’Abruzzo anche quest’anno proporrà varie attività interattive (nella Sala Cascella) che vedranno i ragazzi protagonisti assoluti. Tra le proposte dei giovanissimi anche la mostra Scatti di Scienza,  i video, i poster, i lavori manuali e gli approfondimenti realizzati dalle scuole abruzzesi.

 

,

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara, è la notte europea dei ricercatori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*