Martinsicuro, ciclista ucciso per una gara tra auto

Sembra trovare conferma l’ipotesi che all’origine della morte del ciclista travolto e ucciso a Martinsicuro sia stata una gara tra autovetture di grossa cilindrata.

L’investimento mortale di Carino Strozzieri, avvenuto mentre l’uomo era in sella alla sua bici a Martinsicuro, sarebbe avvenuto durante una gara di velocità tra due automobili. Sul posto i carabinieri hanno trovato un fanale e un paraurti appartenenti alla stessa macchina, ma altri elementi potrebbero arrivare dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza. I militari stanno controllando carrozzerie e officine del territorio, dove il pirata della strada che ha investito e ucciso Strozzieri potrebbe avere portato l’auto a riparare. Il ciclista è stato travolto mentre camminava al margine del marciapiede spingendo la sua bici. Nonostante il tempestivo arrivo del 118, per lui non c’è stato nulla da fare: il suo corpo era stato sbalzato a diversi metri di distanza dal punto dell’investimento. Secondo alcune testimonianze, sul luogo della tragedia, nel rettilineo stradale, era in corso una vera e propria gara tra due autovetture.

 

(Immagine di repertorio)

Sii il primo a commentare su "Martinsicuro, ciclista ucciso per una gara tra auto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*