Vasto incendio a Caramanico Terme

Un vasto incendio si è sviluppato oggi a Caramanico Terme; le fiamme, alimentate dal forte vento, si spingono verso alcune abitazioni della zona.

I Vigili del Fuoco sono al lavoro per spegnere il rogo, sviluppatosi nella parte bassa del paese. Le operazioni di spegnimento si svolgono a Caramanico Terme, in località Colle della Rena, tra le contrade Scagnano e San Tommaso, al confine con San Valentino in Abruzzo Citeriore (Pescara). Purtroppo il forte vento caldo complica le cose, le fiamme si propagano rapidamente ampliando il fronte dell’incendio e mettendo a rischio alcune abitazioni della zona. Sul posto stanno operano gli uomini del Comando provinciale di Pescara, ma si attende anche l’arrivo dell’elicottero e forse dei Canadair. Il sindaco di Caramanico Simone Angelucci ha attivato il Centro operativo comunale (Coc) ed è in contatto con la Prefettura per far fronte all’emergenza. La zona interessata dalle fiamme sarebbe di almeno 100 ettari. L’incendio si è sviluppato. I Vigili del fuco al lavoro provengono da Pescara, Alanno e Popoli. Insieme a loro è in azione anche la Protezione civile di Lettomanoppello. Nel tardo pomeriggio il Canadair, proveniente dalla Sardegna, è arrivato sull’area e ha iniziato a gettare acque sul bosco in fiamme. Il rogo, di sterpaglie, bosco e macchia mediterranea, si è esteso anche ai territori comunali confinanti con Caramanico Terme. Le fiamme hanno raggiunto alcuni terreni e lambito delle case, ma i pompieri sono riusciti a circoscriverle. In azione anche uomini della Protezione Civile, Carabinieri e Forestali.

1 Commento su "Vasto incendio a Caramanico Terme"

  1. david celiborti | 11/07/2017 di 10:38 | Rispondi

    Già ho detto in merito all’altro articolo riguardante il fuoco sviluppatosi in val vomano ed in tutti gli altri punti d’Abruzzo! Purtroppo c’è sempre per il 90% la mano malefica e distruttrice dell’uomo, che crede che con tali comportamenti dovuvuti a rabbie represse o frustrazioni di vario genere provocano disastri irreparabile e vaste aree di verde, ognuna di loro un polmone in più vengono cancellate! La stupidità umana non ha limiti! Non serve curare la prevenzione o dare dei sani consigli a questi idioti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*