54 milioni per il fiume Pescara

Entro giugno sarà pubblicata la gara d’appalto relativa ai lavori di messa in sicurezza del fiume Pescara: 54 milioni di fondi ministeriali per mitigare il rischio idraulico.

Entro giugno sarà pubblicata la gara d’appalto relativa ai lavori di messa in sicurezza del fiume Pescara: un intervento da 54 milioni di euro di fondi del Ministero dell’Ambiente che prevede la realizzazione di cinque vasche di contenimento anti-alluvione nei territori dei Comuni di Rosciano, Cepagatti, Manoppello e Chieti. Si tratta di opere finalizzate a minimizzare il rischio idraulico nel caso di arrivo di onde di piena che avrebbero ripercussioni sul bacino del fiume Pescara a valle delle stesse. ‘Considerate l’urgenza e la valenza di questo corposo intervento di difesa del fiume Pescara, – ha commentato il Presidente D’Alfonso – contiamo di velocizzare l’iter tecnico-amministrativo delle procedure per poter aprire i cantieri nel più breve tempo possibile’.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "54 milioni per il fiume Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*