14 enne preso a pugni per un motorino

14 enne preso a pugni per un motorino, in via del Bagno borbonico a Pescara: il ragazzino reagisce, scappa e avvisa i vigili.

Con la scusa di una sigaretta lo ha avvicinato, poi gli ha chiesto il motorino ‘ per un giro’ e al rifiuto del 14 enne son volate botte e insulti. Un coetaneo sta tentando di rubargli lo scooter, ma il 14 enne riesce a scappare e ad allertare i vigili urbani. Il tutto nel breve volgere di pochi minuti, a Pescara, in via del Bagno borbonico. Pronta la reazione del giovanissimo che forse si è fatto forte della presenza di due amici: i tre stavano chiacchierando nelle immediate vicinanze del motorino in questione quando un loro coetaneo si è avvicinato e con la scusa della sigaretta ha cominciato a sfottere i tre amici. Il resto è la cronaca di una colluttazione tra il 14 enne proprietario del motorino e il delinquente suo coetaneo: quest’ultimo, forse sorpreso dalla reazione del ragazzino, si è dato alla fuga a piedi dopo aver sferrato un paio di pugni al malcapitato.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "14 enne preso a pugni per un motorino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*