Chieti: sorpresi con 2 chili e mezzo di eroina in via Ianni

Traffico di droga stroncato a Chieti dai carabinieri del Comando Provinciale: due persone sono state arrestate per illecita detenzione, a fini di spaccio, di oltre 3,3 kg di stupefacente.

Sorpresi in via Ianni con addosso 2 kg e mezzo di eroina, composti da 5 panetti del peso di circa 500 grammi cadauno, pronti per la cessione: un 23 enne nato a Bari e un 34 enne, nato in Albania e abitante a Chieti. Sono state trovate in possesso di un panetto da 500 grammi e 3 involucri, per complessivi 364 grammi della medesima droga, custoditi all’interno dell’abitazione in uso al cittadino di origine albanese, le due persone tratte in arresto in nottata con l’accusa di illecita detenzione, a fini di spaccio, di sostanze stupefacenti, dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Chieti unitamente alla Squadra di Intervento Operativo dell’8° Reggimento Carabinieri “Lazio”, in servizio nella provincia teatina per il controllo straordinario del territorio.
Nell’ambito di una mirata attività investigativa, gli uomini dell’Arma hanno fermato i due a bordo dell’autovettura Ford Focus mentre, transitavano in Via Ettore Ianni. Oltre alla droga sono stati posti sotto sequestro un bilancino di precisione, una pressa per il confezionamento dello stupefacente, la somma di 800 euro ed altro materiale.
L’attività investigativa è tuttora in corso sotto la direzione del P.M. della Procura di Chieti e non si escludono ulteriori sviluppi. Gli arrestati sono stati associati presso la casa circondariale di Chieti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Lo stupefacente posto sotto sequestro, una volta immesso sul mercato, avrebbe fruttato un guadagno stimato in circa 150 mila euro.

Sii il primo a commentare su "Chieti: sorpresi con 2 chili e mezzo di eroina in via Ianni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*