Vendemmia Abruzzo- Calici da record

Anticipata di qualche giorno, di eccellente qualità, con numeri da record: questi gli ingredienti della vendemmia 2015 in Abruzzo.

Il gran caldo di un’estate che ancora a metà settembre ci fa accendere i climatizzatori ha tutto il sapore di una vera e propria benedizione per vigneti e viticoltori abruzzesi. Non un grappolo perso, maturazione persino anticipata di qualche giorno, tutte le varietà in abbondanza da record di imbottigliamento. Questo un primo già dettagliato bilancio della vendemmia made in Abruzzo 2015:  ancora in pieno svolgimento in cantine grandi e piccole, si lavora giorno e notte per garantire una stagione da protagonista ai nostri vini più classici e noti così come alle produzioni più nuove e ricercate. Montepulciano, Passerina, Cococciola, Trebbiano, Biologici e tante tante ‘bollicine’ anche in casa Cantina Tollo dove il Presidente Verna parla di ‘ un’estate da incorniciare per qualità e quantità’.

” Con questi numeri e questa qualità – ci dice Verna – dobbiamo lavorare ancora di più sul fronte della promozione cercando di spingere anche e sopratutto le raffinate novità che stiamo mettendo in bottiglia. I mercati internazionali che più ci attraggono? Quelli orientali, con la speranza di riuscire a crearci, proprio quest’anno, un posto al sole in Cina”.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Vendemmia Abruzzo- Calici da record"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*