Francavilla: Palazzo Sirena, sindaco difende demolizione

palazzo-sirena-demolizione1

Non si fermano i lavori per la demolizione di Palazzo Sirena, a Francavilla al Mare. Ieri le dure critiche del comitato “Risorgi Sirena”, Articolo 1-Mdp, Sinistra Italiana e varie associazioni. Il sindaco Luciani difende la sua scelta parlando di riqualificazione dell’intera piazza.

Davanti al sindaco, Antonio Luciani, che assisteva ai lavori, ieri mattina, non sono mancati momenti di tensione con alcuni cittadini che contestavano la demolizione. “Io escluderei tensione, ma parlerei di divertimento – dichiara il sindaco – nel sentire persone che arrivano con gli striscioni a dirmi che non sapevano di questo progetto che ho annunciato due anni fa e che è stato votato in Consiglio Comunale a stragrande maggioranza. Nel momento dei lavori vedo folclore, ma non tensione, con i cittadini che stanno con me perché vedono tornare Francavilla ad essere la perla dell’Adriatico”.

 “Il programma di Antonio Luciani prevedeva sin dall’inizio la riqualificazione della piazza con l’abbattimento della parte vecchia del palazzo Sirena, intenzione confermata in maniera chiara anche nelle Linee Programmatiche di Governo approvate a larghissima maggioranza in Consiglio comunale”: è quanto ricorda il gruppo politico “Francavilla con Luciani sindaco” che esprime “appoggio incondizionato alla decisione di demolire il palazzo. “La via intrapresa – si legge in una nota – porterà al nuovo volto del centro della marina una piazza, un centro di aggregazione da cui cittadini e ospiti trarranno beneficio ottenendo la restituzione di uno spazio aperto e aggregativo. Quando si ha l’onore di essere eletti dai cittadini, si è chiamati a fare, non a rimandare. L’opposizione, con l’atteggiamento portato avanti in questi giorni e nei mesi scorsi sull’argomento, ha sempre dimostrato di non voler entrare nel merito della decisione, ma di voler fermare il cambiamento, fermare il tempo, il progresso. Il sindaco Luciani in questi sei anni – concludono dal Gruppo – non ha mai rimandato decisione alcuna, assumendosi sostenuto dalla sua amministrazione la responsabilità di ogni passo. Questo modo di fare, operando con correttezza e trasparenza, è stato premiato dai cittadini ora come in ogni altra occasione”.

A poche decine di metri, la conferenza stampa dei movimenti, partiti, associazioni che attaccano il sindaco per la demolizione di Palazzo Sirena.

I cittadini di Francavilla al Mare si dividono, tra favorevoli e contrari all’abbattimento della storica struttura.

Intanto, nel pomeriggio, Vittorio Sgarbi ha pubblicato, sulla sua pagina Facebook, due video al vetriolo contro il sindaco Luciani usando toni (e immagini) facilmente intuibili, visto che il noto critico d’arte non le manda certo a dire. Sgarbi “intima” al primo cittadino con parole anche pesanti di interrompere la demolizione di Palazzo Sirena, quale simbolo della ricostruzione del dopoguerra a Francavilla al Mare e di tenere conto della missiva della Soprintendenza. A distanza di poco tempo è arrivata la risposta di Luciani, sempre tramite video, sulla sua Pagina Facebook. Il sindaco, con toni pacati, dice di non voler denunciare Sgarbi per le frasi pronunciate a suo carico, come i più gli stanno consigliando, ma che il critico “ha bisogno di aiuto e vuole farsi pubblicità utilizzando il nome di Francavilla. Io gli voglio bene, come voglio bene a tutti i bisognosi”, conclude, ironico, il primo cittadino.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Francavilla: Palazzo Sirena, sindaco difende demolizione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*