Montesilvano: Bandiere Verdi a 8 spiagge abruzzesi

bandiere-verdi11

Sono state consegnate, a Montesilvano, le Bandiere Verdi 2017, assegnate alle città con spiagge a misura di bambino: otto quelle abruzzesi.

In occasione della cerimonia nazionale di consegna delle Bandiere Verdi 2017 Montesilvano,  è stata teatro di diversi eventi dedicati ai bambini e alle loro famiglie. Sono 134 le spiagge italiane considerate dai pediatri, a misura di bambino. Otto quelle abruzzesi: Pescara, Giulianova, Pineto, Roseto, Silvi, Tortoreto, Vasto e Montesilvano, città quest’ultima, dove, appunto, si è svolta la manifestazione nazionale. L’organizzatore dell’evento nazionale, ordinario di pediatra, Italo Farnetani, ha promosso l’Abruzzo, il suo litorale e l’Adriatico per spiagge che “cullano” i bambini e le loro famiglie.

“E’ un grande onore per la città di Montesilvano ha detto l’assessore al turismo Ernesto De Vincentiis – ospitare la cerimonia nazionale di consegna della Bandiera Verde, il prestigioso riconoscimento dato da un comitato tecnico-scientifico di pediatri alle città italiane con spiagge a misura di bambino. Per l’occasione abbiamo organizzato in sinergia con le moltissime associazioni del territorio un grande evento, caratterizzato da tante iniziative che mettono in risalto la predisposizione all’accoglienza delle famiglie della nostra città”.

La cerimonia, al Pala Dean Martin-Centro Congressi Montesilvano, che ha ospitato il III Convegno Nazionale delle Bandiere Verdi, incentrato sui temi del sole e del mare per i bambini e moderato dalla giornalista Grazia Di Dio

“Ma tutto il lungomare – ha precisato l’assessore agli eventi Ottavio De Martinis – è stato riempito di iniziative che hanno coinvolto intere famiglie: dagli stand di Campagna Amica al mercatino dell’Hobbismo, a tutti gli intrattenimenti per i bambini. Per l’ottima riuscita di questa Festa di inizio estate è stata preziosissima la partecipazione di tutti i commercianti che hanno dato il loro apporto”.

All’interno del Pala Dean Martin è stata allestita la mostra fotografica “Io sono Noemi” dell’associazione Progetto Noemi Onlus di Andrea Sciarretta, il papà della piccola affetta da Sma1.

“Nel 2008 – ha ricordato il professor Farnetani, presidente e ideatore della Bandiera Verde – abbiamo assegnato per la prima volta questo riconoscimento a 10 città italiane. Trascorsi 10 anni, siamo riusciti a coinvolgere oltre 2000 pediatri. L’Italia è l’unico Paese al mondo dotato di una mappa scientifica pediatrica. Sempre nel 2010, la città di Montesilvano ottenne per la prima volta la Bandiera Verde, insieme ad altri due Comuni abruzzese”.

Dopo la cerimonia di consegna della Bandiera ai sindaci provenienti da tutta Italia, i bambini dell’Istituto Troiano Delfico sono partiti in una biciclettata verde organizzata dall’associazione Amare Montesilvano, in collaborazione con l’associazione Sogni e Percorsi. Dopo il raduno, al Parco Le Vele, i ciclisti hanno raggiunto il pontile del mare per una lezione di biologia con l’associazione Nuovo Saline. Di seguito, in collaborazione con le associazioni Nuovo Saline e Asd Natura Abruzzo, si è tenuta la “Prima edizione del Volo dell’Angelo di Montesilvano”. Stefania Di Tommaso, della famiglia proprietaria dell’hotel Rigopiano, teatro della purtroppo nota tragedia, si è calata dall’hotel Sea Lion sulla spiaggia libera, in quello che è stato un volo ideale che unisce più luoghi d’Abruzzo.

“Vogliamo ringraziare Antica Sartoria che ha partecipato con noi, realizzando un abito proprio per lo spettacolare volo”.

Al Pontile del Mare, infine, è stata scoperta la grandissima scultura di sabbia, realizzata nell’ambito di Montesilvano Free Children, la serie di manifestazioni organizzate dall’associazione AlberghiaMo, all’interno di Abruzzo Open Day Summer Edition.

1 Commento su "Montesilvano: Bandiere Verdi a 8 spiagge abruzzesi"

  1. david celiborti | 04/06/2017 di 20:21 | Rispondi

    Più che le bandiere verdi del mare pulito, dovevano consegnare le bandiere “nere” dei migranti che si assiepano sul lungamare e sulla spiaggia di Montesilvano! Il sindaco maragno che non si ringalluzzisca troppo per lo sgombero effettuato in via Ariosto a Montesilvano, perchè è colpevole come tutti gli altri sindaci e partiti buonisti d’Italia di questo caos provocato da loro! Non è vero che avremo in tutta la nostra “bella riviera” da Martin Sicuro a San Salvo una spiaggia a “misura di bimbi” perchè, come ogni estate, dovremo ancora sorbirci questi “vu’ cumprà” oppure “migranti-clandestini che dormono anche di giorno sulle spiagge d’Abruzzo di proprietà loro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*