ZTL Lanciano, funerale dei commercianti

Manifestazione di protesta dei commercianti di Corso Roma contro le misure sul traffico: “La ZTL a Lanciano ci ha ucciso”.

Infissi abbassati, ceri e lumini per il funerale inscenato dai commercianti di Corso Roma a Lanciano nel tardo pomeriggio di ieri. Ma tante di quelle serrande sono ormai chiuse permanentemente da mesi, hanno spiegato. Tutta colpa della ZTL che, a prescindere dal suo corollario di multe pazze, è stata a loro avviso una misura fatale per tante attività commerciali e, di conseguenza, anche per il crollo del mercato dei fitti nel quartiere Borgo.

Lumini e candele hanno accompagnato la silenziosa sfilata, annunciata da un eloquente manifesto funebre “Dopo una lunga e penosa agonia dovuta alla terribile Ztl è venuto a mancare corso Roma. Ne danno il triste annuncio i commercianti tutti. Non fiori ma opere di ripensamento». Sarà letto e considerato?

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "ZTL Lanciano, funerale dei commercianti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*