ZTL a Chieti, da lunedì le prime telecamere. Poi le multe.

Saranno attivate da lunedì prossimo le prime telecamere nelle ZTL di Chieti. Ci saranno anche i vigili al varco. Due le zone in cui parte la sperimentazione.

A far data da lunedì prossimo 18 settembre 2017, inizierà il periodo di sperimentazione per l’attivazione definitiva dei varchi delle ZTL a Chieti.

In particolare –ha spiegato l’Assessore Mario Colantonio – l’avvio del servizio interesserà, per circa 30 giorni, l’impianto di rilevazione posto in Via Ravizza (zona Civitella) e quello in Via De Lollis. Il periodo di sperimentazione consisterà nella cosiddetta “attivazione assistita” durante la quale, in prossimità del varco di accesso, sarà presente una pattuglia della Polizia Municipale per avvertire l’utenza che si appresta ad attraversare il varco dell’attivazione dello stesso. Chi non è in regola con permessi e autorizzazioni che consentono il passaggio, sarà invitato a prendere altra direzione viaria. Durante l’attivazione, gli agenti controlleranno anche i mezzi in sosta. Nel frattempo – conclude l’Assessore Colantonio – il sistema verrà testato e rileverà i transiti senza elevare sanzioni ma controllando anche la regolarità delle targhe. A tal proposito il Comune ricorda ai cittadini non ancora in regola con le autorizzazioni ed i permessi di sistemare la propria posizione presso l’Ufficio Traffico.

I varchi delle ZTL cittadine risultano chiusi dalle ore 9.00 alle ore 16.00 e dalle ore 18.00 alle ore 6.00. Il libero accesso è, invece, consentito dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Queste tutte le zone dove è stata istituita la ZTL e che gradualmente verranno munite di varchi con le telecamere:

Ztl “A”: via Degli Agostiniani, via Toppi, via Porta Pescara, via Dei Tintori, via Galiani, via Vicoli, via Mazzetti, via De Nardis, via Dei Crociferi, via Frate Illuminato da Chieti, via Delle Orfane, via Brunetti, via Paradiso, via Dei Calderai, salita Santa Chiara, via Delle Clarisse, via Sant’Eligio, via Sette Dolori, via Cappuccini, via Pellicciotti, via Valera;

Ztl “B2”: via De Lollis, via Battisti, via Mezzanotte, via Supportico Educandato, via Solario, via Mater Domini, via De Thomasis, via Cocco, largo Moricorvo, largo Cremonesi, via Armellini;

Ztl “B3”: corso Marrucino, via Cauta, via Tabassi, via vico Real Liceo, larghetto Teatro Vecchio, via Veneziani;

Ztl “B4”: via Vitacolonna;

Ztl “C”: via De Attiliis, via San Michele;

Ztl “D”: via Ravizza, via De Tocco, vico Porticella, via Petrini, via San Rocco,via Dei Celestini, via Rossetti, via Selecchi, largo Dei Carbonari.

 

IL REGOLAMENTO

Accedono nelle Ztl, col rilascio del permesso: i residenti; i proprietari e conduttori di immobili a uso abitativo che abbiano domicilio e contratto di affitto registrato nella Ztl; chi ha la disponibilità di garage, posto auto/moto o area cortilizia dove mettere il veicolo; chi presta l’attività professionale documentabile in immobili all’interno delle aree in questione.

POSSONO ENTRARE SENZA PERMESSO:  forze di polizia, vigili del fuoco, servizi di soccorso e pronto intervento; biciclette; veicoli al servizio di invalidi e portatori di handicap con contrassegno; veicoli di clienti di alberghi; veicoli funebri; forze armate, Finanza, Forestale, Croce Rossa e veicoli di pronto soccorso, servizi postali, polizia locale, polizia provinciale, veicoli di istituti di vigilanza privata; veicoli per il ritiro dei rifiuti e macchine per la pulizia delle strade; taxi e i veicoli di noleggio con conducente; veicoli di proprietà del Comune di Chieti e di altri enti locali identificabili come veicoli di servizio. Ma ciascun ente deve comunicare all’Ufficio traffico della polizia locale l’elenco delle targhe dei veicoli da autorizzare.

I PERMESSI SONO GRATUITI (salvo il bollo per quelli a lunga scadenza).  I permessi, che durano 5 anni, vanno chiesti con istanza su carta semplice all’Ufficio traffico della polizia locale. In alternativa, si possono scaricare i modelli dal sito del Comune. I permessi sono uno per ogni famiglia. Ai residenti anagrafici si danno due permessi per veicoli di ogni famiglia e uno per le moto. Il secondo permesso si dà per famiglie con almeno due persone. Con 4 o più persone scatta il terzo permesso

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "ZTL a Chieti, da lunedì le prime telecamere. Poi le multe."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*