Violenza nel teramano: branco assolto in Appello

giustizia

Violenza nel teramano: branco assolto in Appello. I giudici hanno assolto gli imputati perchè il fatto non sussiste.

Violenza nel teramano: branco assolto in Appello a L’Aquila . Sotto processo i giovani accusati di aver abusato di una ragazzina di 14 anni nel 2008 all’interno di un capannone fieristico in occasione del Carnevale di Sant’Egidio alla Vibrata. La condanna inflitta in primo grado dal tribunale di Teramo ai quattro imputati ora più che ventenni.è stata ribaltata. Due di loro erano stati condannati a quattro anni e quattro mesi di reclusione, gli altri a quattro anni di reclusione e tutti all’interdizione dai pubblici uffici e ad altre interdizioni oltre al pagamento delle spese processuali e ad una provvisionale in favore della ragazzina . I giudici aquilani , invece, hanno assolto gli imputati  perche’ il fatto non sussiste. Le motivazioni saranno rese note fra novanta giorni. La difesa ha condensato in 41 pagine l’istanza di assoluzione sostenendo la mancata induzione nei confronti della ragazza ad avere rapporti e il mancato abuso nell’ atto sessuale.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Violenza nel teramano: branco assolto in Appello"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*