Vigilantes aggrediti da paziente in ospedale a Pescara

Paziente in escandescenze aggredisce due guardie giurate nel reparto di Medicina all’ospedale di Pescara.

L’episodio è avvenuto sabato 13 nel pomeriggio, quando un paziente evidentemente in buona forma, dopo aver minacciato gesti estremi, ha iniziato dapprima a prendersela con medici e infermiere e successivamente con i due addetti alla vigilanza accorsi per riportare la calma. Operazione, quest’ultima, tutt’altro che semplice: l’uomo ha brandito l’asta utilizzata per le flebo ed ha provato a colpire i vigilantes. Anche dopo essere stato “disarmato” ha proseguito con calci e pugni prima di essere sopraffatto. I due addetti alla vigilanza hanno riportato una prognosi di una decina di giorni. Per il paziente… impaziente potrebbe scattare la denuncia.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Vigilantes aggrediti da paziente in ospedale a Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*