Di Maio in Abruzzo. Ecco i nomi dei candidati. Intervista in tv su Rete8

Giornata abruzzese per il candidato premier del Movimento 5 stelle, Luigi Di Maio, che a Pescara chiude la tre giorni del “Villaggio Rousseau”. Intervista su Rete8 nella trasmissione “Il fatto” di domenica e lunedì alle 20,30.

Il parlamentare pentastellato è giunto in Abruzzo per la 12^ tappa del “Rally per l’Italia”, il tour che toccherà le regioni italiane per discutere sui temi della campagna elettorale e illustrare la proposta di governo del M5S.

Alle 20,30 su Rete8 in onda l’intervista alla trasmissione “Il Fatto”, replicata lunedì alla stessa ora.

L’INTERVISTA

Assieme agli altri esponenti di primo piano del M5S, Di Maio ha concluso oggi all’Aurum di Pescara i lavori della tre giorni programmatica del Villaggio Rousseau.

Le dichiarazioni di Di Maio a Pescara: “Partecipa, scegli, cambia” sarà lo slogan della nostra campagna elettorale, è la nostra storia, abbiamo iniziato tutti così nel M5S. E ora, se vorranno gli italiani, cambieremo l’Italia dal governo”. “Testa e cuore, saranno questi i requisiti della nostra squadra di governo”. ha aggiunto, presentando a Pescara i “20 punti per una vita di qualità” redatti dal M5S. “Chi ha governato non ha mai messo cuore nelle scelte che faceva. Quattrocento leggi da abolire al primo anno di governo e una smart nation” che promuova “nuovi lavori e nuove tecnologie” sono i primi due punti. “Eliminiamo i finanziamenti a pioggia alle Pmi che vanno sempre agli stessi e aboliamo l’Irap per loro”. aggiunge Di Maio presentando il punto sul fisco del programma del M5S. “Riduzione aliquote Irpef per ceto medio, no tax area fino a 10mila, manovra choc per Pmi con la riduzione del cuneo fiscale”, sono altre priorità rimarcate da Di Maio che spiega: “il Made in Italy non potrà mai robotizzare i suoi artigiani. Se vogliamo salvare il Made in Italy va reso competitivo”.

Manca il referendum sull’euro tra i 20 punti del programma di governo M5S. Luigi Di Maio, parlando del punto sull’Europa precisa invece che il M5S “non vuole rompere con l’Ue” ma, sul deficit, “vuole andare ai tavoli europei per chiedere ciò che altri Paesi hanno avuto” e poter fare “investimenti in deficit in settori ad alto moltiplicatore”. “Ridurremo di 40 punti il rapporto tra debito pubblico e Pil”, sottolinea Di Maio.

In serata la ufficializzazione dei vincitori delle “parlamentarie” che saranno candidati nelle liste e nei collegi di Camera e Senato.

CLICCA QUI

 

(nella foto in basso Davide Casaleggio con l’esponente di Liberi Cittadini a cinque stelle di Teramo Claudio Della Figliola).

 

della figliola casaleggio

A L’Aquila Di Maio era giunto alla villa comunale con un’ora di ritardo, dopo aver visitato all’insaputa della stampa la basilica di Collemaggio, appena restituita alla città. Poi ha preso un caffè con il consigliere regionale Sara Marcozzi, coordinatrice abruzzese della campagna elettorale per il voto del 4 marzo, ed è andato via ringraziando i propri sostenitori, annullando la passeggiata nel centro storico ed evitando le domande dei giornalisti locali.

“Il nostro punto sull’eventuale uscita dall’Europa è sempre stato il referendum, ma adesso credo che resti una extrema ratio, perché possiamo modificare molte cose intorno all’eurozona e intorno all’euro. Oggi come Paese siamo più forti”, ha dichiarato Di Maio, rispondendo a un attivista locale del movimento, durante la sua breve visita a L’Aquila.

 

Sii il primo a commentare su "Di Maio in Abruzzo. Ecco i nomi dei candidati. Intervista in tv su Rete8"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*