A14: furto di auto. Inseguito e preso dalla Polizia nel vastese

Alba movimentata sulla A14. Un furto di auto, l’ennesimo, sventato dalla Polstrada. Acciuffato il ladro che si era lanciato dall’auto in corsa vicino al casello di Vasto Sud. Feriti gli agenti nella colluttazione. Era stata clonata la centralina dell’antifurto.

E’ un trentenne di Cerignola il malvivente che verso le 7,30 di questa mattina è stato individuato alla guida di una Peugeot 208, rubata poco prima a Porto S’Elpidio. I due poliziotti in servizio sul turno della mattina hanno messo a segno l’ennesimo stop ai furti di vetture, riuscendo ad acciuffare il ladro dopo un breve inseguimento, in prossimità del Casello di Vasto Sud/Montenero di Bisaccia in direzione sud. Il malvivente, vistosi raggiunto, si è letteralmente lanciato dall’auto in movimento rotolando sulla carreggiata e costringendo gli agenti ad un placcaggio in stile rugbystico. Nella colluttazione gli agenti hanno riportato ferite curate in ospedale a Vasto: uno di essi ha riportato una sospetta frattura al gomito. Il malvivente, V. T. è stato tratto in arresto per furto aggravato, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Dal successivo controllo dell’auto rubata si è scoperto che al posto dell’originale, era stata posizionata una centralina clonata. Non si ferma la rete di osservazione e pronto intervento della Sottosezione Autostradale di Vasto Sud per il contrasto del pendolarismo criminale da e verso la Puglia per il riciclaggio dei veicoli rubati.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "A14: furto di auto. Inseguito e preso dalla Polizia nel vastese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*