Vasto, fruttivendoli abusivi gettano ortaggi in strada

Blitz della Polizia Municipale e dei Carabinieri a Vasto: i fruttivendoli abusivi della Marina reagiscono gettando i prodotti sulla carreggiata

Tensione ieri mattina a Vasto Marina, dove una operazione congiunta della Polizia Municipale e dei Carabinieri è scattata per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale e anche della qualità non controllata dei prodotti. Da tempo infatti, durante la stagione estiva, non mancano di installarsi in contrada San Tommaso, a ridosso della Statale, banchetti non autorizzati di rivendita di frutta. Alcuni di questi improvvisati di fruttivendoli, all’arrivo delle forze dell’ordine, hanno reagito in modo inaspettato, lanciando frutta e ortaggi sulla strada in segno di protesta. Un atteggiamento che tuttavia non ha scalfito vigili e carabinieri, che -liberata la carreggiata dalla merce- hanno proceduto a sequestrare i prodotti, destinati alla distruzione (o alla Caritas se verranno valutati idonei al consumo), e a identificare gli abusivi, per uno dei quali è scattata anche la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. A loro carico scatteranno sanzioni amministrative da mille a 5mila euro.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

1 Commento su "Vasto, fruttivendoli abusivi gettano ortaggi in strada"

  1. giovanni ricciuti | 30/07/2016 di 12:23 | Rispondi

    prego accettare le mie condoglianze per il lutto che ha colpito codesta redazione e il giornalismo abruzzese tutto. E’ scomparso un grande giornalista anzi GIORNALISTA. ricordo la lunga diretta del direttore Pacilio in occasione del sisma de L’Aquila. una diretta che dovrebbe essere studiata nelle facolta’ di giornalismo. Coinvolgente, emozionante e nello stesso distaccato, chiaro, asettico nella sua partecipazione emotiva. Non ha avuto bisogno di narrare epidodi ‘strappacuore’ per attirare e coinvolgere i telespettatori. E’ stata sufficiente la sua personalita,’ professionalita’ e stile, insomma un vero GIORNALISTA A tutto tondo. R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*