Vasto: fiume di fango sulla pista ciclabile

Fiume di fango sulla pista ciclabile di vallone Lebba a Vasto, interdetta ai ciclisti, dopo le recenti piogge. I residenti chiedono di intervenire anche in via Riccione.

Le piogge dei giorni scorsi hanno trasformato la pista ciclabile di vallone Lebba a Vasto in un fiume di fango. Interdetta già da tempo ai ciclisti, la strada sembra ora più un’interpoderale che una ciclabile.

I residenti del luogo sono però preoccupati anche per la viabilità di via Riccione, dove a ogni pioggia si riversa il fango che scivola dal costone che costeggia la strada, con il rischio che le macchine in transito sbandino e finiscano nel vallone. Chiesto l’intervento del Comune.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Vasto: fiume di fango sulla pista ciclabile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*