Vasto: è ufficiale, il concerto di Jovanotti è saltato

È ufficiale, il concerto di Jovanotti a Vasto non si terrà, la decisione al termine del comitato per l’ordine e la sicurezza in Prefettura a Chieti.

Dalla Prefettura di Chieti arriva lo stop definitivo al concerto di Jovanotti che si sarebbe dovuto tenere il 17 agosto sulla spiaggia di Vasto Marina. Questa mattina la riunione congiunta del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza e della Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo ha pronunciato la parola fine alle speranze dei fan di assistere al “Jova Beach Party”. Per il prefetto di Chieti Giacomo Barbato permangono le criticità sulla sicurezza e sulla paventata chiusura della Statale 16. Tanta delusione da parte del sindaco Menna e dell’organizzatore della Trident del concerto, Maurizio Salvadori il quale non è stato affatto tenero col prefetto.

“Non immaginavo una evoluzione del genere: sono esterrefatto perché il comitato di questa mattina è stata più una requisitoria del Prefetto e del comandante dei Carabinieri su una questione di cui si occuperà ora la magistratura”. Lo ha detto l’amministratore delegato della Trident la società che gestisce l’evento, Maurizio Salvadori. L’organizzatore da trent’anni dei concerti di Jovanotti appena uscito dal comitato per la sicurezza che si è svolto in prefettura a Chieti ha così commentato l’annullamento del concerto di Jovanotti a Vasto: “Gli argomenti all’ordine del giorno sono stati l’analisi della Commissione di Vigilanza che ha ritenuto non idonea la documentazione presentata; è evidente che qualcosa non quadra. Si è parlato poi della data del 17 agosto considerata non idonea per il concerto perché coincidente con il periodo di ferie e di vacanze – ha esordito Salvadori – Fa sorridere ora la totale mancanza di collaborazione tra i vari enti che sapevano già dal mese di dicembre di questa data scelta per il concerto”. “Sono deluso e sorpreso – ha proseguito Salvadori -: è stata una riunione più politica che strategica dove ho assistito a molte chiacchiere e pochi fatti. È chiaro che ho interloquito con persone che non hanno mai visto concerti di questo livello. Bisognava verificare prima le condizioni di idoneità e non arrivare alla data del 17 agosto” precisa l’amministratore delegato della Trident. E sempre Maurizio Salvadori fa sapere che Jovanotti ha presa molto male la notizia dell’annullamento del concerto. La Trident farà sapere a breve sul rimborso dei biglietti o recupero. Salvadori non esclude altre soluzioni: magari in un’altra città dell’Abruzzo, ovviamente posticipando la data? Pescara o Giulianova come giù ventilato qualche tempo fa? “Non posso rispondere, non lo so, è ancora presto. Vedremo”. Ora regna solo la delusione da più parti.

Jovanotti ha poi voluto ringraziare personalmente il sindaco di Vasto Menna e lo staff che hanno lavorato fino all’ultimo per rendere possibile il concerto.

Di seguito il post di Jovanotti sulla sua pagina Facebook

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Vasto: è ufficiale, il concerto di Jovanotti è saltato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*