Val Vibrata: un pezzo di Luna in Abruzzo

Arriva direttamente dalla Nasa in Val Vibrata un frammento di roccia lunare. Il 29 e 30 aprile due giorni di incontri e conferenze con un pezzo di luna.

Sarà un evento “spaziale” quello che si terrà il prossimo fine settimana in quattro comuni teramani, con il coinvolgimento di tre associazioni culturali e centinaia di appassionati: un’occasione unica per stare accanto a un reperto eccezionale.

E’ la prima volta che in Abruzzo arriva un frammento di Luna, prelevato dall’equipaggio della missione Apollo 14 nel 1971. La pietra, che pesa ben 146 grammi, proviene dal centro spaziale Nasa di Houston. che l’ha concessa in prestito a Luigi Pizzimenti, curatore del padiglione spaziale presso il museo del Volo “Volandia” e storico del programma Apollo, accreditato presso il lunar sample laboratory facility nel quale sono custodite le rocce lunari Apollo. Pizzimenti è anche l’autore del libro Progetto Apollo “Il sogno più grande dell’uomo” La storia del programma lunare vista dai protagonisti, con interviste aneddoti e curiosità mai raccontate.

Ad accompagnare il frammento di Luna in questo viaggio in Abruzzo ci sarà Paolo Attivissimo, giornalista scientifico e autore del documentario Moonscape.

Il campione di roccia che sarà esposto nei quattro comuni della Val Vibrata è stato raccolto sulla Luna nel febbraio 1971 da Alan Shepard ed Edgar Mitchell, durante la missione Apollo 14 del 1971 che costò circa 170 miliardi di dollari di oggi e portò sulla Terra 382 chilogrammi di campioni lunari.

Per due giorni, studenti, appassionati e semplici curiosi potranno ammirare la roccia e assistere a conferenze e incontri per conoscere e rivivere la straordinaria storia delle missioni Apollo che tra la fine degli anni ’60 e l’inizio dei ’70 portarono ben 12 uomini a camminare sul nostro satellite.
La tappa abruzzese di “Ti porto la Luna” è stata organizzata da un gruppo di appassionati della Pro Loco di Torano Nuovo, capitanati da Biagio Cimini, giornalista di Torano che nei mesi scorsi ha avviato una collaborazione con il team “lunare” guidato da Pizzimenti.

La prima tappa della due giorni stellare sarà quella di venerdì mattina a Controguerra: qui l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Franco Carletta, ospiterà la Luna presso la sala consiliare per un evento riservato agli alunni delle scuole locali.
In serata presso la Sala Marchesale di Sant’Omero è prevista una conferenza pubblica, alla presenza del sindaco Andrea Luzii e dei ragazzi della fondazione culturale Val Vibrata, che chiuderà la prima giornata “lunare” abruzzese.

Sabato 30 aprile alle ore 10 sarà possibile ammirare la roccia presso l’auditorium di Ancarano, accolta dal sindaco Angelo Panichi e dei giovani dell’associazione Vivi Ancarano, che daranno vita ad un incontro pubblico con gli alunni delle scuole.

Infine alle ore 21 di sabato, presso la sala polifunzionale di Torano Nuovo, la pietra di Luna sarà accolta dal sindaco Alessandro Di Giacinto, dall’assessore regionale Dino Pepe e dal direttivo della Pro Loco Torano. Prevista la conferenza pubblica finale di “Ti porto la Luna”, per rivivere insieme con immagini suoni e testimonianze, la conquista della Luna, la più grande avventura dell’umanità.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Val Vibrata: un pezzo di Luna in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*