Val Vibrata, professionista truffata su Facebook

Chiusa dai carabinieri di Nereto una indagine a carico di una professionista della Val Vibrata truffata sui social network e derubata di 50mila euro

Mai fidarsi degli sconosciuti, anche e soprattutto sui “social”. Quando poi inizia ad entrarci di mezzo il denaro occorre sempre drizzare le antenne. Si è così rivolta ai carabinieri una nota professionista della Val Vibrata che aveva allargato a quella sbagliata la sua cerchia di amicizie su Facebook. Prima con l’amicizia virtuale, poi con alcuni consigli professionali, ed infine con una richiesta di denaro: a far scattare la truffa nei confronti della donna è stato un 64enne romano S.L., che è riuscito nel suo intento fraudolento, facendosi consegnare complessivamente 50mila euro. La vittima lo ha però denunciato e i carabinieri di Nereto, dopo aver cercato i necessari riscontri del raggiro, lo ha individuato e denunciato per truffa aggravata.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Val Vibrata, professionista truffata su Facebook"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*