Uomo scomparso a Serramonacesca, ricerche senza sosta

Proseguono le ricerche del 49enne pescarese scomparso a Serramonacesca. Decine di uomini al lavoro senza sosta da lunedì scorso.

Sono proseguite senza sosta anche durante la notte scorsa in Val Pescara le ricerche di Franz Ferrante, il professionista 49enne pescarese, scomparso da sabato scorso nella zona di Serramonacesca. Carabinieri, vigili del fuoco e volontari, con l’ausilio di un elicottero, droni, cani molecolari e decine di uomini sono al lavoro dal tardo pomeriggio di lunedì scorso, dopo la denuncia di scomparsa presentata dai familiari del 49enne. La notte scorsa la temperatura nella zona delle ricerche era di poco sopra lo zero. Con la luce questa mattina si è nuovamente alzato in volo l’elicottero dei vigili del fuoco di Pescara.

L’auto di Franz Ferrante era stata individuata lunedì in contrada Pianapù a Serramonacesca: era chiusa e ben parcheggiata in uno spiazzale da cui parte un sentiero che conduce all’eremo di Sant’Onofrio. È stato lì che inizialmente si sono concentrate le ricerche dei cani molecolari del soccorso alpino, che avrebbero agganciato una traccia dell’uomo che però non ha portato ad alcun esito.

“Le ricerche sono partite non appena abbiamo avuto notizie del ritrovamento dell’auto dell’uomo”, ha dichiarato Franco Marinelli, sindaco di Serramonacesca. “Siamo stati contattati dai Carabinieri di Popoli e così abbiamo messo a disposizione dei ricercatori la sede del nostro Comune”.

Il quartier generale delle ricerche, stanziato in piazza del Municipio, è operativo praticamente da lunedì sera. Il coordinamento delle ricerche è affidato ai Vigili del fuoco, in contatto costante con la Prefettura, e coinvolge anche Carabinieri forestali, Polizia di Stato, Protezione civile, Soccorso alpino e volontari della Misericordia di Pescara. Le ricerche si avvalgono anche di droni e di due elicotteri (uno della Polizia di Stato e uno dei Vigili del fuoco), oltre che dei cani molecolari del Soccorso alpino.

Le piste che i ricercatori stanno seguendo sono quelle che portano verso l’eremo di Sant’Onofrio, verso il fiume Alento e verso la Piana del Legname.

“Il nostro è un territorio vasto e impervio, con percorsi non sempre facili da raggiungere”, ha aggiunto Daniele Di Valerio, comandante della Polizia municipale di Serramonacesca, che ha subito preso parte alle ricerche.

Franz Ferrante è un esperto conoscitore di montagna, escursionista avvezzo a lunghe camminate. Potrebbe essersi rifugiato in un luogo sicuro, in attesa dei soccorsi.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Uomo scomparso a Serramonacesca, ricerche senza sosta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*