Tua, stato di agitazione del personale nel pescarese

Le segreterie provinciali di Filt Cgil. Fit Cisl e Uiltrasporti hanno proclamato lo stato di agitazione del personale di TUA che opera nel distretto di Pescara

Le motivazioni riscontrabili nel dettaglio all’interno della procedura di raffreddamento, che verrà avviata a seguito dello stato di agitazione, spiegano i sindacati, sono sostanzialmente legate al mancato rispetto dell’accordo aziendale di armonizzazione sottoscritto lo scorso 26 ottobre 2015 (soprattutto per la parte riguardante l’organizzazione del lavoro, la turnistica e le rotazioni), alla carenza di personale addetto alla guida, alla verifica dei titoli di viaggio e alla manutenzione degli autobus, ai continui errori in busta paga (mancata attribuzione di spettanze e competenze).

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Tua, stato di agitazione del personale nel pescarese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*