Truffe online nel teramano, denunce dei carabinieri

computer1

Un’auto non consegnata dopo aver intascato la caparra e uno smartphone non recapitato dopo il pagamento dell’anticipo. Denunce dei Carabinieri per truffe online nel teramano.

Il primo episodio è stato segnalato e represso dai Carabinieri di Tortoreto, che hanno denunciato per truffa un uomo di Bergamo. Un 32enne operaio di Tortoreto ha acquistato da lui attraverso un noto portale una utilitaria, pagando 1000 euro di caparra. Ma il venditore non si era mai fatto trovare sul luogo dell’appuntamento convenuto per la consegna della vettura. Denunciato, sempre per truffa, un uomo di Tortoreto (con precedenti specifici) che aveva messo il vendita a prezzo stracciato uno Smartphone Galaxy S6, senza spedirlo dopo aver ricevuto un anticipo di 180 euro dall’acquirente, un uomo di Rapallo. Denunciata infine per ricettazione una ragazza di 17 anni che a Sant’Egidio alla Vibrata è stata trovata in possesso di un iphone rubato a Varese

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Truffe online nel teramano, denunce dei carabinieri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*