Tribunale Lanciano, personale in arrivo dalla Regione?

tribunale lanciano

Nel Tribunale di Lanciano i dipendenti della Regione Abruzzo potranno chiedere di essere impiegati negli uffici giudiziari per un massimo di 6 mesi.

Siglati due protocolli d’intesa dal presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, dal presidente del Tribunale Maria Gilda Brindesi e dal procuratore capo Francesco Menditto. Anche nel tribunale e nella procura di Lanciano viene riprodotto un modello già in finzione all’Aquila, Vasto e Avezzano, grazie al quale personale in ruolo presso la Giunta regionale può chiedere, con mobilità volontaria, di lavorare nelle sedi giudiziarie con le quali sono attivi protocolli d’intesa con la Regione per un massimo di sei mesi, che sono rinnovabili.

Lo scambio tra prestazioni di lavoro e incremento delle competenze permetterà in questo modo al sistema Giustizia di garantire alcuni importanti servizi al cittadino, che altrimenti potrebbe subire rallentamenti a causa della carenza di personale.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Tribunale Lanciano, personale in arrivo dalla Regione?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*