Tribunale Chieti: la protesta dei dipendenti

tribunale_Chieti

Tribunale Chieti: la protesta dei dipendenti che annunciano lo stato di agitazione per le condizioni in cui sono costretti a lavorare ogni giorno.

I lavoratori del tribunale di Chieti sono sul piede di guerra e i sindacati annunciano manifestazioni di protesta e chiedono l’intervento del prefetto Antonio Corona. I dipendenti del palazzo di giustizia lamentano da mesi numerose difficoltà a causa dei lavori di ristrutturazione in corso nell’edificio di piazza Vittorio Emanuele , meglio nota come piazza San Giustino. Lavori che si protraggono da tre anni a cui si è aggiunto l’incendio divampato in un ala del palazzo che ha reso inagibili gli uffici . I dipendenti sono costretti a lavorare in spazi angusti e malsani e nonostante le sollecitazioni delle organizzazioni sindacali la situazione non è cambiata, anzi è peggiorata negli ultimi tempi al punto da indurre a minacciare scioperi ed altre forme di protesta. Prima però si tenta la mediazione e quindi l’intervento del Prefetto.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Tribunale Chieti: la protesta dei dipendenti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*