Trenitalia, Abruzzo, firmato il nuovo contratto di servizio

Trenitalia in Abruzzo sottoscrive il nuovo contratto di servizio con la Regione. Si punta all’integrazione ferro-gomma

Il nuovo contratto comporta l’ingresso in esercizio di nuovi convogli, l’aumento degli standard di puntualità e soprattutto, collegamenti piu’ veloci, in particolare con la capitale. A sottoscrivere il contratto Luciano D’Alfonso, presidente della Regione Abruzzo e Orazio Iacono, direttore della Divisione passeggeri regionale di Trenitalia.

Il valore complessivo del nuovo contratto e’ pari a 571 milioni di euro, valido fino al 2023. Saranno acquistati cinque nuovi treni, in particolare, un elettrotreno Jazz a 4 casse e quattro elettrotreni di nuova generazione (dal 2020 al 2022). La progressiva entrata in esercizio di questi cinque nuovi convogli si somma ai quattro Jazz elettrici in servizio dal dicembre 2014 e ai quattro Swing diesel operativi da gennaio 2016. L’integrazione con TUA comporta un nuovo orario cadenzato sulla Linea Adriatica e l’introduzione di collegamenti veloci tra Pescara e la Capitale (Pescara-Roma Tiburtina da 4h 09′ si passera’ a Pescara – Roma Termini in 3h 22′), sulla Pescara – Sulmona – L’Aquila (da 2h 35′ a 2 ore) e tra Avezzano e Roma (da 1h 52′ a 1h 33′).

Previste specifiche agevolazioni per favorire la mobilita’ sul territorio per i residenti delle aree interne, la gratuita’ per il trasporto delle bici in treno e agevolazioni tariffarie per gli studenti.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Trenitalia, Abruzzo, firmato il nuovo contratto di servizio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*