Traffico SS16 a Silvi: sotto la soglia i primi dati dell’ARTA sullo smog

Valori in aumento ma finora sotto soglia: sono i primi risultati dei campionamenti atmosferici dell’ARTA sulla SS16 a Silvi.

I primi dati sugli esiti delle analisi dell’aria sulla SS.16 effettuate dall’ARTA, che su richiesta del sindaco di Silvi ha posizionato una centralina mobile all’altezza di via S. Stefano, dicono che c’è un aumento di PM 10, le cosiddette polveri sottili, di anidride solforosa e di ossido di azoto. I tecnici dell’Azienda regionale per l’ambiente hanno precisato che, per ora, l’aumento non ha raggiunto i limiti della soglia della dannosità per la salute pubblica. Peraltro, hanno fatto sapere i tecnici ARTA, il punto scientificamente valido sulla situazione reale dell’ambiente lungo la statale 16 lo si potrà fare solo dopo almeno una settimana di monitoraggio. Nel frattempo il traffico intenso di mezzi pesanti continua durante l’intero arco della giornata, con momenti di grande criticità durante i quali percorrere anche qualche centinaio di metri in auto diventa un problema, nonostante la continua presenza della polizia locale, della polizia stradale e dei carabinieri. Entro fine settimana, dunque, quando i dati ARTA saranno definitivi e resi ufficiali, si saprà con certezza se la salute pubblica corre rischi (foto di repertorio).

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Traffico SS16 a Silvi: sotto la soglia i primi dati dell’ARTA sullo smog"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*