Tortoreto: droga, finisce ai domiciliari guardiano chalet

A Tortoreto droga spacciata nello chalet. I carabinieri scoprono il “giro” e arrestano i guardiano notturno.

Aveva allestito un bazar degli stupefacenti un guardiano notturno di uno chalet di Tortoreto che era diventato meta di numerosi giovani del posto e non, che avevano trovato il loro punto di riferimento dove andare a rifornirsi prima di iniziare la movida notturna nei locali del tratto di costa teramano. Da un po’ di tempo i Carabinieri del N.O.RM., infatti, avevano notato uno strano quanto intenso via vai durante le ore serali/notturno presso la spiaggia dello chalet interessato ed avevano attenzionato il tratto di spiaggia sino ad arrivare sulle tracce del guardiano notturno Umberto Belfonte 45enne del posto. Dopo una serie di servizi pianificati, sono scattate le manette ai polsi del guardiano con l’accusa di detenzione e di spaccio di sostanze stupefacenti dopo che lo stesso aveva ceduto una dose di marijuana da un giovane teramano 21enne, tossicodipendente, segnalato alla Prefettura di Teramo. Nel corso delle perquisizioni personale ed all’interno di una cabina spogliatoio dello stabilimento balneare in uso al Belforte, i militari hanno rinvenuto e sequestrato una trentina di dosi di stupefacente tipo cocaina, per complessivi 15 grammi circa, nonche’ 80 dosi di marijuana per complessivi 90 grammi, nonche’ materiale utile per il confezionamento ed un bilancino elettronico. L’arrestato e’ stato accompagnato ai domiciliari, in attesa del processo per direttissima.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Tortoreto: droga, finisce ai domiciliari guardiano chalet"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*