Torrevecchia Teatina: tenta suicidio, salvata da messaggio Whatsapp

Manda messaggio Whatsapp al medico in cui annuncia il suicidio. I Carabinieri intervengono a Torrevecchia Teatina e rintracciano la ragazza in tempo per salvarla.

Protagonista dell’episodio una giovane donna domiciliata a Torrevecchia Teatina che aveva ingerito una massiccia dose di antidepressivi allo scopo di togliersi la vita. La donna, subito dopo aver ingerito i farmaci, ha inviato un ultimo messaggio su “Whatsapp” in cui manifestava la propria volontà di farla finita al medico che l’aveva avuta in cura presso il Centro di Salute Mentale di L’Aquila. La professionista, intuita la gravità delle affermazioni, ha pensato di rivolgersi immediatamente ai Carabinieri per richiedere soccorso, telefonando alla centrale Operativa di Chieti e riferendo quanto accaduto, senza riuscire però a fornire l’indirizzo dell’assistita. I militari hanno subito raggiunto il piccolo centro teatino intanto per rintracciare l’abitazione della malcapitata. Arrivati davanti al portone sono stati attirati dal cagnolino della donna che continuava ad abbaiare insistentemente. Con l’aiuto di una squadra dei Vigili del Fuoco, scardinando una finestra, i carabinieri sono entrati e hanno rinvenuto la donna in totale stato di incoscienza, ma ancora in vita, prestandole i primi soccorsi in attesa dell’ambulanza del 118, sopraggiunta poco dopo. Dopo una corsa verso l’ospedale, la donna è stata dichiarata fuori pericolo.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Torrevecchia Teatina: tenta suicidio, salvata da messaggio Whatsapp"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*