Terrorismo: firmato protocollo con Dda L’Aquila

terrorismo-firmato-protocollo-dda-laquilaFranco Roberti in una foto d'archivio dell'8 aprile 2013. Roberti e' stato nominato nuovo Procuratore Nazionale Antimafia dal Csm, il 25 luglio 2013. Succede a Piero Grasso, attuale presidente del Senato. ANSA / CIRO FUSCO

Terrorismo: la direzione nazionale antimafia, con Franco Roberti, procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, ha firmato un protocollo per il dialogo tra la procura distrettuale antimafia abruzzese, la procura generale e gli uffici giudiziari sul territorio, sul tema del contrasto al terrorismo.

Il protocollo, firmato a L’Aquila questa mattina, si è reso necessario soprattutto in vista del Giubileo straordinario, proclamato da Papa Francesco, poiché il capoluogo abruzzese potrebbe essere considerato ‘periferia’ di Roma da possibili cellule terroristiche.

“Per la prevenzione del terrorismo è fondamentale il coordinamento tra uffici, perché non sappiamo dove si vadano a collocare le cellule”, ha detto Roberti . “Questo distretto è particolarmente attento e motivato e ha raccolto le indicazioni; L’Aquila è un distretto modello e mi fa molto piacere”. Il procuratore ha fatto notare che “il protocollo vive se viene fatto vivere nella prassi quotidiana, altrimenti finisce chiuso in un cassetto. Da oggi si potrà instaurare una prassi virtuosa del coordinamento tra uffici nel contrasto al terrorismo”.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Terrorismo: firmato protocollo con Dda L’Aquila"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*