Terremoto Balsorano, nuove scosse nella notte

Altre scosse di terremoto la notte scorsa a Balsorano, dove è aperto il COC. Notte all’addiaccio per molti anche a Villavallelonga. Scuole chiuse in diversi comuni della Marsica e della Valle Roveto.

Dopo la forte scossa di giovedì alle 18,35 (4.4 Richter), nuovi episodi della sequenza sismica anche nella notte. Popolazione in strada a Balsorano, Villavallelonga e nel Frusinate. Questa mattina, alle 11.43, nuova scossa di 2.6, avvertita dalla popolazione.

Alle 0,19 la terra ha tremato ancora con magnitudo 3,5, mentre alle 0,32 con magnitudo 2. A Balsorano la paura è stata enorme. Oggi e domani, 8 e 9 novembre, le scuole resteranno chiuse.

Scuole chiuse oggi anche ad Avezzano, Tagliacozzo, Morino, Civita D’Antino, Civitella Roveto, Luco, Trasacco, Villavallelonga, S. Vincenzo Valle Roveto, e Canistro.

La Protezione Civile regionale, per precauzione, ha attrezzato un’area di accoglienza nella scuola di Balsorano. Messa a disposizione ci sono una pompa di calore con gruppo elettrogeno e brandine. Cinquanta brandine e coperte  anche a Villavallelonga dove sono stati trasformati bocciodromo e palestra ad area di accoglienza. Diverse le persone ospitate nei due centri nel corso della notte. Su richiesta del Sindaco sono state portate 20 brande e coperte a San Vincenzo Valle Roveto.

(Foto di Antonella Micolitti)

 

 COC Balsorano

 

 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Terremoto Balsorano, nuove scosse nella notte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*