Teramo: sfida culinaria tra le pazienti di oncologia

Sfida culinaria tra le pazienti del reparto di oncologia dell’ospedale Mazzini di Teramo: dopo la premiazione del piatto migliore si rifletterà sul rapporto tra cibo e prevenzione.

Dieci pazienti cucineranno nell’atrio del day hospital del reparto di oncologia, diretto da Amedeo Pancotti, e si sottoporranno al giudizio insindacabile di una giuria composta da medici e pazienti, che eleggerà il masterchef del Renzetti di Teramo.

L’occasione sarà anche utile per approfondire tematiche legate al rapporto tra cibo e prevenzione. A parlare degli aspetti nutrizionali dei piatti e della potenzialità antitumorale di taluni alimenti sarà Teresa Scipioni, oncologa nutrizionista.

Non è la prima volta che il reparto di oncologia del Renzetti diventa palcoscenico di eventi mirati ad alleviare la degenza dei pazienti. Musicoterapia e tecniche di rilassamento per contrastare l’ansia e gli effetti collaterali della chemioterapia sono i prossimi traguardi che il primario Pancotti si propone di raggiungere.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Teramo: sfida culinaria tra le pazienti di oncologia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*