Teramo: furti nelle case ad opera di falsi caldaisti

Denunciati più episodi a Teramo di furti messi a segno nelle abitazioni da parte di impostori che si spacciano per caldaisti.

Almeno due i casi denunciati negli ultimi giorni, tutti avvenuti con lo stesso pretesto: i malviventi si introducono nelle abitazioni affermando di essere tecnici del gas intervenuti d’urgenza per una fuga segnalata nella zona.

Il primo episodio ha avuto come vittima un 75enne alla Cona: il sedicente caldaista ha trafugato gioielli per circa 500 euro. Nell’altro caso ad essere stata derubata è una donna di 80 anni in Via Urbani: l’impostore le ha sfilato circa 800 euro in contanti in un cassetto della camera da letto, senza che se ne fosse accorta.

Non si esclude che possa essersi trattato dello stesso malvivente. Il consiglio delle Forze dell’ordine è sempre lo stesso: non far mai entrare in casa sconosciuti, nemmeno se si presentano con un fare gentile e accattivante, ed avvisare preventivamente il 112 o il 113.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Teramo: furti nelle case ad opera di falsi caldaisti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*