Teramo: botti di Capodanno illegali sequestrati

botti11

A Teramo botti di Capodanno non conformi sequestrati dalla Polizia Locale. Intensificati i controlli.

Sono 128 le confezioni di prodotti pirotecnici senza etichettatura ‘Ce’ e privi dei requisiti di conformita’ per la commercializzazione, posti sotto sequestro dal personale della Polizia Locale di Teramo, a seguito di controllo in una attivita’ commerciale. L’operazione delle ultime ore, rientra nell’ambito dei controlli di polizia amministrativa ai depositi, fabbriche, rivendite di materiale esplodente e giochi con lo scopo di prevenire gli illeciti in materia, ed evitare che l’immissione sul mercato e poi l’uso di prodotti vietati, metta in pericolo l’incolumita’ delle persone che spesso incautamente utilizzano materiale pirotecnico di genere proibiti.
Le operazioni di controllo da parte del Comando di Polizia Locale di Teramo proseguiranno al fine di rendere piu’ sicuri i festeggiamenti di fine anno, raccomandando i potenziali acquirenti che i giochi pirotecnici autorizzati e in libera vendita devono riportare sulla confezione un’etichetta con il numero del decreto ministeriale che ne autorizza il commercio, il nome del prodotto, la ditta produttrice, la categoria d’appartenenza e le modalita’ d’uso, pertanto se il gioco pirotecnico e’ privo di etichetta, e’ sempre da considerarsi proibito. Il Comando di Polizia Locale di Teramo ricorda che e’ assolutamente vietato vendere ed acquistare prodotti clandestini e tale attivita’ costituisce reato che punisce sia il commerciante sia l’acquirente.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Teramo: botti di Capodanno illegali sequestrati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*